Quel Santo Nicola di un Babbo Natale

Al giorno d’oggi le feste natalizie sono così concentrate sull’aspetto materiale da farci dimenticare completamente che quel personaggio emblematico della nostra tradizione che tutti conosciamo come Babbo Natale, rimonta in realtà le sue origini alla figura di San Nicola.

Ispirati da considerazione e amore verso il senso profondo di questo antichissimo mito cristiano, abbiamo voluto creare un Babbo Natale che nel gioioso e giocoso incontro con le famiglie nei luoghi e situazioni delle celebrazioni natalizie, distribuisca ai bimbi dei doni non solo materiali.

Per questo il Babbo Natale del Teatro Simurgh incarna nel suo costume e nel suo sacco dal magico contenuto quell’antica capacità di affabulazione di cui si servivano nell’antichità i maestri addetti all’educazione dello spirito e del sentimento dei bambini.

È inoltre accompagnato da un solerte folletto assistente che lo aiuta nella distribuzione dei regali mentre con le sue puntuali domande e gaie argomentazioni stimola la saggezza di Babbo Natale che parla ai bimbi inducendoli ad esprimersi a loro volta.

“Quel Santo Nicola di un Babbo Natale” è un rigoroso lavoro d’attore basato sulla tecnica del teatro all’improvviso che coinvolge bambini e genitori in un gioco dialettico e fisico al contempo.

Così il momento di tradizionale convivio natalizio, sia esso a scuola, per strada, al parco o al centro commerciale, diventa occasione per parlare ai più piccoli in modo divertente di certi valori fondamentali dell’esistenza, quali la sincerità, l’onestà, la non violenza, il coraggio e la solidarietà.

  • Interpreti:
  • Fiore Zulli (Babbo Natale) - Carla Robertson(Folletto Assistente)
  • Produzione:
  • Teatro Simurgh e cu_i comunicazione umanistica integrata
  • Organizzazione:
  • Teatro Simurgh e cu_i comunicazione umanistica integrata
  • Costumi:
  • Carla Robertson
  • Soggetto e Regia:
  • Fiore Zulli