home

In cerca dell’Attore Antico per un Teatro Moderno

Uno dei punti centrali nel lavoro del TEATRO Simurgh è la ricerca dell’attore nella sua accezione più antica, cioè di qualcuno capace di compiere azioni vive ed evocative attraverso la parola, la danza, la musica, il canto e ogni altro strumento della sua arte, in qualsiasi situazione. Negli ultimi due decenni come parte di questa ricerca abbiamo portato regolarmente i nostri spettacoli in scuole e università, statali e private, in orfanotrofi gestiti da istituzioni laiche o religiose, scuole rurali di comunità indigene delle più isolate etnie sudamericane dove la comunicazione con il pubblico era affidata quasi esclusivamente al linguaggio del corpo scenico.

TEATRO Simurgh

In epoche perdute della memoria, non esisteva una scrittura come oggi la conosciamo. C’era già invece la grande Tradizione Orale dei Miti. C’erano bambini e ragazzi seduti insieme, in cerchio, ad ascoltare un narratore iniziato al significato segreto di quei “racconti misteriosi” che, detti con appropriata Arte, avevano il potere di svegliare la coscienza delle nuove generazioni, alla comprensione pratica delle leggi universali della vita e dello sviluppo interiore dell’essere umano.